Tags » Aforismi

La mia generazione sta perdendo (un'occasione)

La mia generazione non conosce cosa sia il posto fisso e il calcolo contributivo a fini pensionistici. La mia generazione non sa cosa significhi… 667 more words

Aforismi

Essere buono vuol dire... - Aforismi

Essere buono vuol dire
essere in armonia con se stesso,
mentre essere cattivo vuol dire
essere in armonia con altri.

Oscar Wilde

 

Aforismi

Di come la maieutica di Andrea Travaglini inclini l'estro.

Il compendio delle vicende d’amore del mondo è solo un altro elogio alla follia, un’esperienza in cui la logica trova la giusta misura per essere scalfita. 69 more words

ALLE 15.00 ERO UN PO' CINICA

Le farfalle, nello stomaco, muoiono un batter d’ali.
E se son rose, sono già fiorite.
Al cuor non si comanda, quando il cervello è imbarazzante.

36 more words
Emozioni

Se tu desiderassi... se tu ascoltassi... - Aforismi

Se tu desiderassi soltanto ciò che desidera la tua anima,
tutto sarebbe molto più semplice.
Se ascoltassi la parte di te che è puro spirito,
20 more words

Aforismi

Primo post!

Che titolone, oserei dire. Non sapevo proprio cosa scrivere, a dire il vero. Non mi perdo in autobiografie o cose del genere, dato che per quello basta sfogliare il mio profilo. 1,614 more words

Senza Categoria

rossocenere reblogged this on Praline Bicolore and commented:

I pensieri, movimenti, rotazioni e disfunzioni di un ragazzo che non ha nulla in senso materiale, ma che ha tra le mani il potere di cambiare le cose. Io, nella mia esperienza, ho visto persone coi portafogli pieni, con la bocca piena, con le idee piene, tutto pieno, però di superficialità. Qui ci si fa il culo: qui, ora, si studia da soli, si impara una nuova lingua, un codice per tradurre i segnali e condividere la società con persone di un'isola lontana chiamata Giappone. Questo ragazzo ci rende più vicini. Al Giappone, che è una terra ricolma di significati splendenti ed antichi; ma soprattutto ci rende più prossimi alla DIMOSTRAZIONE del fatto che se vogliamo fare qualcosa, ecco, LA FACCIAMO. "Ah, quanto sembra difficile il mondo, alla luce di un'abatjour, seduti sul divano, elucubrando a pancia piena sulle possibili varianti e difficoltà delle vie intrinseche della Terra! No, mai, mai affronterò quel mondo così arduo, finché sarò servito e riverito sul mio soffice cuscino damascato. Lascerò che siano gli altri a fare per me." E, lentamente, lasceremo che siano gli altri a pensare per noi? Non è spaventoso? Muoviamoci un po'.