Scritto come un flusso di pensieri, veloce, forse troppo, ecco un libro che mi conforta e sconforta allo stesso tempo.

“Non bisognerebbe mettere ordine nelle cose, ma assecondare il casino universale e suonarci sopra.”

Marta Mameha Saggio