Tags » Carezze

Nasini umidicci.

Sono stata adottata dal gatto della mia host.

Si sentiva abbandonata, un po’ come capita anche a me, per natura, non troppo di rado, e ora sta dormendo sulle mie gambe. 90 more words

Gatto

Avventure di un Onironauta Clandestino, ovvero: Apologia di un piatto rotto.

Respira cazzo, respira.

Si rivolta sulla schiena, il sangue che sgorga forte dalla ferita.

Urla e stringe i denti, Respira porcodio! Che cazzo fai!

Il sangue mi imbratta le mani, le braccia e i capelli. 1,175 more words

Notte

Forse i silenzi si rispecchiano nel dolore

Sono storie che iniziano dall’inizio. Con me seduto a terra, la schiena poggiata al letto. Il culo sulla moquetta con gli alberelli del cazzo. I piedi sulla stufetta elettrica, a combattere il freddo che si insinua dalla finestra. 636 more words

Sogni