Di Elisa Taverna

Il mio primo ricordo legato al Movimento No Tav è di un’autostrada piena di gente, una giornata invernale con un sole insolitamente clemente e il mio fratellino di cinque o sei anni che mi trotta di fianco. 1,043 more words