Tags » Matteo Renzi

Matteo Renzi, o della dittatura alla vaselina

di Gigi Montonato. Da qualche tempo non si vede più in televisione la pubblicità della caramellina per l’alito fresco “Mentos cool”; quella che immediatamente faceva pensare a Matteo Renzi, una specie di moderno italico Fonzie.
856 more words
Tutti Gli Articoli

Italy braces for Jubilee

It is a year of mayor events in Italy.

Just after the end of the Milan Expo, the Jubilee indicted in a surprise move by Pope Francis will start in December. 138 more words

Crime And Court News

Quello che il renzismo non dice (127) – Il tempo delle mele... mature. Sul successo e i numeri del “divorzio breve”, sull’impennata del costo del Viagra e sul sindaco Marino sotto tutela.

di Rina Brundu. Lo riporta nero su bianco il Renzi Herald… pardon, il Corriere.it: “È l’estate del divorzio breve…. Le stime degli avvocati: firmate 50mila pratiche in soli due mesi…(…)… Ma il dato più significativo e curioso è quello dell’impennata dei divorzi degli ultrasessantenni.
522 more words
Tutti Gli Articoli

ESCLUSIVO SULLE ORME DELLA GELMINI – Dopo Rimini il discorso matematicamente autarchico di Renzi alla CNN a spiegazione del pasticciaccio sui numeri del Jobs Act. Il ruolo dubbio di Luciano Fontana e Roberto Calderoli.

di Ansia News. La notizia era stata abilmente nascosta dagli stessi sagaci redattori del Corsera di Luciano Fontana in un occhiello di fondo pagina dimenticato tra la foto del Balotelli risuscitato e i fumi tossici delle Terre dei fuochi (cliccare sopra l’immagine sottostante), ma non è comunque sfuggita alla nostra troupe che si era spostata in Via Vittorio Veneto (ndr è la stessa troupe che a suo tempo documentò il caso Tunnel della Gelmini in Via di Trastevere presso il Ministero dell’Istruzione) già dal momento dell’approvazione del Jobs Act: “Il ministero si corregge e i posti fissi sono quasi la metà – I dati diffusi ieri sulle assunzioni nei primi 7 mesi del 2015 erano errati: 327758 contratti a tempo indeterminato in più, non 630585.

264 more words
Tutti Gli Articoli

Quello che il renzismo non dice (126) – Santa Merkel si prenderà cura di 17 951 639 (1) siriani? Riflessioni e considerazioni sul buonismo al tempo del renzismo.

di Rina Brundu. L’exploit buonistico merkeliano di queste ultime ore, in virtù del quale la Germania ha unilateralmente deciso di sospendere il trattato di Dublino e di dare accoglienza a tutti i profughi siriani che arriveranno, mi dà gioia ma mi ha anche riportato alla mente una frase detta da un altro figlio dello Zio Sam protagonista di un altro blockbuster hollywoodiano di cui non ricordo il titolo, il quale scagliandosi contro un malcapitato inglese gli disse: “Shut up!
435 more words
Tutti Gli Articoli

Quello che il renzismo non dice (125) – Dalla ramanzina merkeliana al discorso allegorico al meeting di CL, o della cronica Sindrome della debolezza politica e dirigenziale. Sulle vacanze del sindaco Marino e sugli italiani come Cordelia.

di Rina Brundu. Ci sono dei momenti in cui si realizza che piaccia o non piaccia il governo della tua nazione è anche il tuo e vederlo fatto oggetto di tanta sufficienza e condiscendenza da parte di un leader politico europeo non è un bene per nessuno.

465 more words
Tutti Gli Articoli

Palmyra. L’Occidente ha armato la mano degli assassini

Marinella Correggia

(Foto di Università di Milano)

Ipocrisia del Pd e di tutti gli altri sostenitori di guerre

Dopo l’ennesimo indicibile orrore, l’esecuzione a Palmyra dell’82enne archeologo siriano Khaled al Asaad, per mano dei terroristi del sedicente Stato islamico, in Occidente è una corsa da parte di tutti – governi, giornalisti, politici – a fregiarsi della sua memoria.  343 more words