Tags » Teología

Kiitollisuus ja ruoka

Vaikken olekaan uskonnollinen, näen arvoa monissa uskonnollisissa käytännöissä. Yksi arvokkaimmista on mielestäni ruokarukouksen sanominen. Valitettavasti se tuntuu olevan katoava käytäntö uskonnollisten ihmistenkin piirissä.

Nykyajan maailmassa on helppoa unohtaa että ruoka tulee jostain ja siihen on kulutettu paljon energiaa ja vaivaa ennenkuin se päätyy lautaselle. 283 more words

Teologia

Il Cortile dei Gentili: Ponti sul Mediterraneo

Amicus certus in re incerta cernitur (l’amico certo si riconosce nella sorte incerta). È una frase del poeta latino Ennio (fr. 210 Vahlem), proveniente dalla sua opera… 308 more words

Articoli

4. Liside o sull’amicizia

Socrate decide allora di affrontare la questione in modo diverso, dando tregua a Menesseno e chiamando in causa Liside. Citando Omero, secondo il quale «il dio conduce sempre il simile verso il simile», Socrate ipotizza che un individuo può essere amico solo di un altro a lui simile: i giusti infatti non sono amici degli ingiusti ma di altri giusti, e chi subisce ingiustizie non ama chi le compie; i malvagi, d’altra parte, non sono amici di altri malvagi, ma questo si spiega con il fatto che essi sono incostanti e mai identici a se stessi (213e-214d). 179 more words

Articoli

4. a) Il Cortile dei Gentili: la misericordia di Dio

4. a) Gesù attua ed esercita la misericordia

Nell’Antico Testamento, gli annunciatori della misericordia di Dio erano i profeti. Essi ricordavano al popolo d’Israele tutto il bene che Dio aveva fatto per il suo eletto e annunziavano la sua misericordia. 379 more words

Articoli

Yahweh não é necessariamente "O Ser" - Copyright 2015 Ernesto de Souza Pachito (autor)

Algumas interpretações do tetragrama IHVH, impronunciável, podem nos levar a crer que seu significado é “o Ser”. E, segundo Martin Heidegger, O Ser não é algo definível, posto que, se bem me lembro do trecho de Ser e Tempo (Ed. 174 more words

3. Liside o sull'amicizia

Terminata la discussione con Liside, fa il suo ritorno Menesseno, che si era allontanato perché chiamato dal maestro. Liside domanda a Socrate di rendere partecipe l’assente del ragionamento appena concluso, ma il filosofo declina, preferendo discutere di un nuovo argomento, lasciando che sia Liside, in un secondo momento, a riassumere i loro discorsi precedenti. 184 more words

Articoli

Il Cortile dei Gentili: la misericordia di Dio

3. b) Padre sempre pronto a perdonare

Anche nella vicenda di Davide (2Sam 11-12) possiamo intravedere l’ineffabilità del perdono di Dio. Davide si è comportato come un criminale per i suoi peccati di adulterio e di omicidio. 357 more words

Articoli